Materasso antidecubito in fibra cava siliconata: tutti gli articoli migliori, costo, recensioni del web

1
2
3
4
5
MATERASSO IN FIBRA CAVA SILICONATA A ELEMENTI ASPORTABILI
MATERASSO IN FIBRA CAVA SILICONATA A ELEMENTI INTERCAMBIABILI CON BASE E BORDI LATERALI IN ESPANSO
MATERASSO IN FIBRA CAVA SILICONATA
MATERASSO IN FIBRA CAVA SILICONATA
MATERASSO ANTIDECUBITO IN FIBRA CAVA SILICONATA
MATERASSO IN FIBRA CAVA SILICONATA A ELEMENTI ASPORTABILI
MATERASSO IN FIBRA CAVA SILICONATA A ELEMENTI INTERCAMBIABILI CON BASE E BORDI LATERALI IN ESPANSO
MATERASSO IN FIBRA CAVA SILICONATA
MATERASSO IN FIBRA CAVA SILICONATA
MATERASSO ANTIDECUBITO IN FIBRA CAVA SILICONATA
TERMIGEA
TERMIGEA
TERMIGEA
TERMIGEA
Italy
Bestseller No. 31
MATERASSO IN FIBRA CAVA SILICONATA A ELEMENTI ASPORTABILI
MATERASSO IN FIBRA CAVA SILICONATA A ELEMENTI ASPORTABILI
Bestseller No. 32
MATERASSO IN FIBRA CAVA SILICONATA A ELEMENTI INTERCAMBIABILI CON BASE E BORDI LATERALI IN ESPANSO
MATERASSO IN FIBRA CAVA SILICONATA A ELEMENTI INTERCAMBIABILI CON BASE E BORDI LATERALI IN ESPANSO
Bestseller No. 33
MATERASSO IN FIBRA CAVA SILICONATA
MATERASSO IN FIBRA CAVA SILICONATA
Bestseller No. 34
MATERASSO IN FIBRA CAVA SILICONATA
MATERASSO IN FIBRA CAVA SILICONATA
Bestseller No. 35
MATERASSO ANTIDECUBITO IN FIBRA CAVA SILICONATA
MATERASSO ANTIDECUBITO IN FIBRA CAVA SILICONATA

Le lesioni da pressione emergono a seguito di una persistente condizione di immobilità, a fronte della quale non si è dato vita ad alcun rimedio opportuno. La compromissione della normale capacità motoria dipende da diversi fattori. Nella maggior parte delle ipotesi deriva dall’emersione di una patologia grave oppure a causa delle conseguenze di un incidente. Anche la senilità, tuttavia, in determinate circostanze si considera rischiosa. In quanto si ritiene idonea a provocare un graduale indebolimento dell’organismo, che potrebbe concorrere a rendere complessa la deambulazione. Nei confronti delle ferite da decubito è auspicabile intervenire in via precauzionale, ponendo in essere tutte le strategie volte a scongiurare la loro nascita, ogniqualvolta una persona si esponga a questa evenienza. Perché si tratta di patologie di difficile gestione, visto che ad oggi non esiste ancora una vera e propria cura, che si possa considerare completamente incisiva.

In commercio esistono numerosi prodotti di qualità, adatti a coadiuvare un trattamento oppure un percorso precauzionale. Nella maggior parte dei casi si tratta di dispositivi medici a tutti gli effetti, che posseggono una certificazione che ne garantisce l’idoneità. Ciascun oggetto, tuttavia, possiede una seria di peculiarità, sotto il profilo dei materiali di fabbricazione e del sistema di funzionamento. Che rendono ogni presidio predisposto ad essere utilizzato soltanto in determinate circostanze. Prima di acquistare un oggetto del genere è quindi opportuno conoscere la condizione clinica del paziente e le cause che l’hanno condotto all’immobilità. Inoltre si dovrebbe fare una previsione, in grado di determinare approssimativamente la durata del periodo di staticità. Dopo aver esaminato tutti questi aspetti è possibile acquisire un materasso antidecubito adatto alle esigenze del paziente. Nel caso si agisse privatamente, sarebbe necessario sollecitare il consiglio di uno specialista, in grado di guidare la scelta di un materasso con maggiore cognizione di causa.

Il materasso antidecubito in fibra cava siliconata

I materassi antidecubito in fibra cava siliconata si distinguono per poter essere adoperati nell’ambito di un’attività di prevenzione, nei confronti di coloro che hanno una corporatura contenuta e si trovano una condizione di rischio di lesioni bassa. L’imbottitura di questi presidi è costituita di fibre cave, ossia dei filamenti di poliestere, che risultano completamente vuote all’interno. Questa caratteristica le rende molto elastiche. All’esterno invece sono rivestite di silicone, al fine di promuovere lo scorrimento fra di loro, quando vengono sottoposte alla pressione del corpo che accolgono. Le fibre cave risultano leggere, isolanti e incapaci di assorbire l’umidità. Per questo motivo i materassi in fibra cava siliconata sono impermeabili. Tali entità sono raccolte all’interno di specifici rivestimenti, dalla forma cilindrica e disposti in serie, a scompartimenti. Che sono fatti il più delle volte di cotone o di poliestere. I materassi appartenenti a questa tipologia consentono una distribuzione efficacie del peso del paziente su tutta la loro superficie, favorendo la circolazione sanguigna in corrispondenza dei punti critici del corpo. Riducono in maniera significativa, inoltre, la possibilità che si verifichino una serie di dinamiche assai pericolose, che potrebbero facilitare l’insorgenza delle lesioni: l’attrito e lo stiramento.

Esistono dei modelli della stessa specie che offrono la possibilità di inserire, o togliere, i vari elementi che compongono la loro superficie. In pratica i vari cilindri contenenti le fibre cave siliconate risultano asportabili. In questa maniera è possibile intervenire nei confronti del paziente con maggiore capillarità. Nel senso che a seconda delle sue necessità, è possibile determinare una superficie consona. Anche’essi risultano oggetti impermeabili, indeformabili ed estremamente soffici. Diversi modelli infine posseggono una base più rigida rispetto alle parti restanti del materasso, realizzata in poliuretano espanso ad alta densità.

I migliori modelli

Diversi modelli, che si annoverano certamente tra i migliori, posseggono sedici cilindri in tnt. Che corrispondono all’intera superficie del presidio. Al loro interno sono contenute le fibre cave, rivestite di silicone. I materassi di questa gamma sono coperti da una fodera speciale in cotone al 100%. Si distinguono per garantire una traspirazione notevole, in quanto all’interno della struttura viene favorito il passaggio dell’aria. Oltretutto vantano la facoltà di distribuire efficacemente il peso del paziente. Alla loro base spesso è presente un supporto realizzato in poliuretano espanso. I vari elementi che compongono la superficie sono perfettamente autonomi, in grado di svolgere l’azione terapeutica, con la medesima incisività, in corrispondenza di ogni elemento. Diversi modelli appartenenti a questa tipologia sono concepiti per sostenere anche persone di peso notevole. Vi sono per di più delle versioni dedicate a strutture ospedaliere, che si caratterizzano per essere ignifughe.

Per quanto riguarda i prezzi dei modelli in esame, quelli che non presentano alcuna aggiunta di accessori oppure di rivestimenti particolari, si aggirano intorno a cento euro. I generi più evoluti, invece, appartenenti alla fascia intermedia, si possono trovare ad un valore compreso tra cento e centocinquanta euro. I materassi più raffinati oppure le tipologie in fibra cava siliconata ad elementi interscambiabili hanno un prezzo al di sopra di duecento euro.

Back to top
Guida Materassi Antidecubito